2014

31 Dicembre 2014

Come Eravamo (parte quarta)

In passato ci sono stati siti famosi - a volte molto famosi - che oggi sono solamente un ricordo lontano. Se siete un utente di Internet della prima ora sicuramente non li avrete dimenticati…se invece siete dei navigatori novelli potreste trovare interessante avere notizie di servizi offerti all’epoca e ormai spariti. Andiamo ad incominciare!

Read more

22 Novembre 2014

Social Organization Day 2014

Un momento della Tavola Rotonda inizialeGiovedì 20 novembre si è svolto il primo Social Organization Day (#SOday14), organizzato da Hitrea, società di consulenza del gruppo GSO, in collaborazione con l’Associazione Culturale Luoghi di Relazione, l'OssCom (Osservatorio sulla Comunicazione dell’Università Cattolica di Milano) e patrocinata dalla Fondazione Olivetti. L’evento, che aveva come slogan di presentazione “Dalle comunità alle community”, ha fatto il punto sulla Social Organization e sulla nuova figura del Social HR che si è andata a delineare negli ultimi anni con l’avvento del Web 2.0. 

Nella prima parte della giornata una tavola rotonda presieduta da Luca Solari ha fatto emergere il forte collegamento tra il concetto di "comunità di fabbrica” elaborato da Adriano Olivetti e le "community aziendali” che sempre più stanno prendendo piede nell’ambito di diverse società italiane ed estere.
Dopo una serie di “smart speech” dedicati al “Community Enabling” (Alessandro Donadio), al “Social Recruitment” (Valentina Marini) e “Social Learning” (Roberto Pezza), al "Digital & Social Environment" (Chiara Colombo) e all’Engagement (Annalisa Galardi), il pomeriggio si è concentrato sulla presentazione di case history riguardanti grosse aziende italiane (Gruppo Reale Mutua, Whirlpool, Axa, Microsoft, Nestlè, BNL e Fastweb), che hanno “messo a terra” le teorie esposte in mattinata facendo esempi pratici di successo.
L’evento è stato particolarmente apprezzato dal folto pubblico che vi ha partecipato il quale si è dimostrato sempre molto attento e partecipe. Si replica l’anno prossimo.
Per chi volesse approfondire quello che è accaduto al Social Organization Day 2014 consigliamo il resoconto che Futuro Europa ha fatto dell’evento.

Read more

14 Ottobre 2014

La e-mail è morta. Viva il social!

Viva il socialLo spunto per questo articolo me lo ha dato mia figlia, 15 anni, studente in un liceo linguistico. Un giorno, dopo l’ennesima foto che le inviavo via mail, le ho chiesto: “Ma tu non la controlli mai la mail?” e lei mi ha risposto candidamente: “Papà, la mail è per vecchi! Noi utilizziamo Facebook e Watsapp!!!”. A parte lo stato di depressione profonda in cui questa affermazione mi ha trascinato, ho cominciato a riflettere sulla cosa: le nuove generazioni preferiscono la comunicazione “uno a molti” rispetto a quella “uno ad uno” (o one to one se vogliamo scomodare la lingua di Albione). Del resto lo stato delle cose l’ha provato sulla sua pelle proprio il liceo dove mia figlia studia: un primo mezzo di comunicazione scuola-studenti basato sulla mail è immediatamente naufragato. Nel frattempo gli studenti si erano già creati un gruppo su WatsApp dove tutt’ora si scambiano informazioni, compiti e dettagli sulle lezioni.

Read more

30 Settembre 2014

Chromecast: la vera rivoluzione del video

Google ChromecastNel gennaio del 2007 Steve Jobs presentò quello che doveva essere la proposta apple per la TV di casa: AppleTV. Una volta passata la sbronza dovuta alle icone rilucenti e al telecomando dallo stile minimale, l’impressione che mi lasciò il prodotto non fu molto positiva. L’apparecchio era un media player come già ce n’erano sul mercato, con la problematica di essere totalmente chiuso come tutti i prodotti Apple. Il funzionamento tramite iTunes era veramente laborioso, ed infatti cominciarono a fioccare software che riuscivano a modificare il firmware in modo da rendere AppleTV più simile ad altri prodotti già disponibili.

Una volta tanto, Apple non aveva creato nulla di nuovo.

Read more

24 Luglio 2014

Come scrivere una Social Media Policy

Social Media

Recentemente mi sono trovato a collaborare alla realizzazione della Social Media Policy di un’importante gruppo assicurativo italiano. Anche se il contributo che dovevo dare al team era alquanto specifico, la mia tendenza ad avere sempre una “visione d’insieme” dei progetti ai quali collaboro mi ha portato a studiare meglio la questione. La prima domanda che mi sono posto è stata: ma come si scrive un documento di questo tipo? Cosa deve contenere? Quanto deve essere lungo? Ok, è un po’ più della “prima domanda”, ma alla fine il concetto è quello: come si scrive una Social Media Policy?

Read more

04 Luglio 2014

Come eravamo (parte terza)

C’è un’attività che di tanto in tanto mi piace fare: andare su Internet Archive per vedere come eravamo. O, meglio, com’erano i siti più famosi della Rete al momento del lancio o semplicemente tanti ma tanti anni fa. Un po’ per nostalgia, un po’ perché mi piace studiare come si è evoluta Internet nel corso di questi anni in termini di accessibilità, usabilità e grafica. 

Andiamo a vedere su cosa ho curiosato un paio di giorni fa…

Read more

21 Maggio 2014

E finisco con 'Cosa ne pensate?'

DomandaLeggendo diversi contenuti presenti su svariate community (forum, blog, ecc.) mi sono reso conto di quanto sia utilizzata una semplice domanda messa generalmente alla fine dello scritto per stimolare la risposta dei partecipanti: “Cosa ne pensate?”. Le community sono luoghi dove la conversazione va ovviamente stimolata, ma non è raro trovare articoli e post che finiscono con la succitata domandina privi di qualsivoglia risposta.

Avendo utilizzato anche io a volte questa formula (chi non l’ha mai fatto del resto?), mi sono chiesto se essa sia davvero quella ideale per incitare all’interazione la community. E la risposta è stata: “Sicuramente no!”. Vediamo perché...

Read more

02 Maggio 2014

Come coccolare la tua community

CommunityInvitereste mai una persona nuova a casa vostra ricevendola in pigiama, facendola mangiare su un tavolino scalcagnato, senza tovaglia e con le posate spaiate? Se invitiamo qualcuno a cena (soprattutto se per la prima volta) normalmente vogliamo che si senta “trattato da re”, che percepisca il nostro invito come qualcosa di unico, che si senta accolto e coccolato

Chi partecipa ad una community merita lo stesso trattamento da parte del Community Manager, soprattutto all’inizio. Ma come farlo sentire “accolto” e “coccolato”? Ecco una serie di suggerimenti che vi trasformeranno in un perfetto “padrone di casa”. 

Read more

19 Marzo 2014

Google Chromecast arriva in Italia

Google ChromecastOk, l’abbiamo letto dappertutto: Google ha finalmente presentato in Italia “Google Chromecast”, la chiavetta che estende le funzionalità video di computer e tablet in modo da poter vedere sulla TV quello che una volta si vedeva su un monitor dalle dimensioni decisamente meno importanti.

Cosa fa realmente questo apparecchietto dall’accessibilissimo prezzo di 35 euro? Beh, abbastanza se lo consideriamo nel contesto americano (Netflix, Hulu e altri grossi player sono supportati) ma molto poco se si parla del nostro Paese. Unica, bellissima funzionalità (per chi non ha uno smart TV o una qualsiasi console per videogame) è quella di poter vedere tutti i contenuti di Youtube sul proprio schermo televisivo, aumentandone di gran lunga la fruibilità.

Read more

13 Marzo 2014

Come eravamo (seconda puntata)

C’è un’attività che di tanto in tanto mi piace fare: andare su Internet Archive per vedere come eravamo. O, meglio, come erano i siti più famosi della Rete al momento del lancio o semplicemente tanti ma tanti anni fa. Un po’ per nostalgia, un po’ perché mi piace studiare come si è evoluta Internet nel corso di questi ultimi anni in termini di accessibilità, usabilità e grafica.

Read more

© 2017 FabMad di Fabrizio Maddalena P.I. 08082900963. Tutti i diritti riservati - Social: Fabrizio Maddalena su Facebook Fabrizio Maddalena su Twitter Fabrizio Maddalena su LinkedIn Fabrizio Maddalena su Google+ - Privacy Policy - Email - Contatti - Omegatheme.com