Mag 2013

29 Maggio 2013

Come realizzare una web series

CiakLa sinergia tra Internet e Tv è ormai cosa nota. Fiumi di inchiostro (per la maggior parte digitale) sono stati profusi per descrivere il rapporto stretto che c'è tra la televisione e i social media o tra TV e user generated contents (vedi YouTube). Al momento uno dei prodotti video che va per la maggiore sul web è la cosiddetta "Web Series" che di fatto è la versione per Internet della famosa "Fiction" TV. Yahoo! ("Gli Abiti del Male") e Il Corriere della Sera ("Una mamma imperfetta") sono solo due degli importanti siti che hanno cominciato a trasmettere serie fatte apposta per il Web, conferma che questo tipo di prodotto ha cominciato ad avere presa sul pubblico. Altri esempi possono essere presi da YouTube, dove però spopolano anche le web series realizzate da amatori e appassionati.

Read more

22 Maggio 2013

Sei interessato al SEO? Segui Matt Cutts!

So che l'oggetto di questo articolo sarà giudicato troppo banale da molti SEO specialist, ma uno degli intenti di questo blog è far scoprire a quanti si avvicinano per la prima volta alle tecniche di comunicazione e marketing digitale alcuni "trucchetti" che sono magari arcinoti agli addetti ai lavori.

Negli ultimi tempi gli argomenti riguardanti le tecniche di ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) sono sempre più al centro dell'attenzione. Questo sia perché risulta sempre più difficile "ingannare" i motori di ricerca utilizzando metodi poco ortodossi (spingendo quindi gli addetti ai lavori ad un aggiornamento continuo), sia perché Google ha recentemente adottato un sistema di comunicazione all'insegna della trasparenza e della collaborazione verso i web master e i SEO specialist.

Read more

14 Maggio 2013

Google rilascia la nuova versione di Go

Qui in Italia non ha fatto molto scalpore la notizia che Google ha appena rilasciato la nuova versione del suo linguaggio di programmazione denominato Go. Quasi nessuno ne ha parlato perché, ovviamente, tale notizia è rivolta più che altro agli addetti ai lavori. Ma allora perché citarla in questo blog? La spiegazione è semplice: questa notizia è emblematica di quanto Google stia sperimentando vie che nulla hanno a che vedere col proprio core business. Questa esplorazione di mercati alternativi (Google Glass ne è un altro esempio lampante) fa parte di una vera e propria strategia atta a differenziare il più possibile il proprio business in modo da appoggiarlo su più di un pilastro. Inoltre pone la società di Mountain View sul podio della Ricerca e Sviluppo e, di conseguenza, ad ottenere non pochi vantaggi in tema di pubbliche relazioni. Insomma, tutto calcolato! 

Read more

© 2017 FabMad di Fabrizio Maddalena P.I. 08082900963. Tutti i diritti riservati - Social: Fabrizio Maddalena su Facebook Fabrizio Maddalena su Twitter Fabrizio Maddalena su LinkedIn Fabrizio Maddalena su Google+ - Privacy Policy - Email - Contatti - Omegatheme.com