L'importanza dell'identità digitale

identita digitaleÈ notizia recente che la campionessa paralimpica Bebe Vio è stata minacciata di violenza sessuale su Facebook. Chi frequenta il social network di Mark Zuckemberg, probabilmente sa anche che Selvaggia Lucarelli ha cominciato una crociata ad oltranza contro il cyberbullismo e i comportamenti inopportuni che molti utenti hanno soprattutto nei confronti delle donne. Questa crociata è nata dal suicidio della povera Tiziana Cantone, morta anche per essere stata bersagliata dai "soliti noti" di Facebook.

Lasciando da parte qualsiasi giudizio morale in merito, mi preme far notare come queste notizie sottolineino l'importanza della istituzione di una sorta di "Carta d'Identità digitale" che permetta una rapida identificazione della persona in Internet. A mio parere la cosa non lederebbe la libertà di ognuno di noi, ma potrebbe invece armonizzare la nostra vita reale con quella digitale, permettendoci di essere noi stessi sia online che offline.

Tale armonizzazione sta diventando sempre più necessaria in quanto la distinzione tra reale e virtuale è sempre più sottile e quello che noi facciamo in Internet ha un peso sempre maggiore sul nostro modo di vivere e di interagire con gli altri. Il punto che chiederei di valutare è il seguente: perché devono esserci due pesi e due misure rispetto alle modalità di identificazione a seconda che si sia in Rete o nella vita reale? Non sarebbe giusto avere un modo per essere identificabili anche sulla Rete?

Leggi tutto...

Come diventare uno YouTuber di successo

Un momento del seminario 'Come diventare uno YouTuber di successo'Domenica 26 febbraio 2017, presso la sede dell'Associazione GardArt di Peschiera del Garda, ho tenuto un seminario dal titolo "Come diventare uno YouTuber di successo". Quei pochi che mi seguono sanno che da un annetto a questa parte sto analizzando gli YouTuber italiani più seguiti, facendo una disamina non solo dei loro video ma soprattutto del loro stile di comunicazione e soprattutto delle loro capacità di community management.

Uno dei partecipanti era Alessandro, in arte Neox, un simpatico YouTuber che, seppure abbia realizzato video con milioni di visualizzazioni, non ha ancora molti follower, almeno non su YouTube. Il seminario deve averlo colpito molto, visto che il giorno dopo ha realizzato un Vlog dove mi cita direttamente, elogiando il lavoro svolto durante il mio piccolo seminario. 

Leggi tutto...

Come diventare YouTuber di successo: iPantellas

iPantellas su YouTubeiPantellas, al secolo Jacopo Malnati e Daniel Marangiolo, è il duo italiano più famoso su YouTube che ha recentemente ricevuto la consacrazione definitiva nientemeno che dalla televisione ufficiale, quella importante, quella sintonizzabile premendo un solo tasto del telecomando. Da qualche mese, infatti, i due ragazzi varesotti sono ospiti fissi della trasmissione "Colorado" di Italia 1, dove presentano né più né meno che i loro sketch di sempre. Non è la prima volta che la TV si rivolge agli YouTuber per rinfrescare un parco comici un po' vetusto, ma in questo caso lo stile dei due ragazzi non sembra avere subito ripercussioni a causa del cambiamento di media, cosa che non è certo una consuetudine.

Ma cosa rende così popolari iPantellas? Scopriamo insieme come il duo comico ha costruito e sviluppato il proprio canale YouTube e quello stile così personale.

Leggi tutto...

Yahoo Italia: parlano i surfer originali - Alessandra Papini

L'ex Surfer Yahoo Alessandra PapiniEccoci tornati alla nostra serie di interviste ai surfer originali di Yahoo Italia che prende spunto da un articolo pubblicato qualche mese fa dal New York Times.

In questo caso la persona intervistata è proprio colei a cui Yahoo fornì "le chiavi" per aprire la propria filiale italiana: Alessandra Papini, la quale lavorava per il colosso di Sunnyvale ancora prima che questo avesse una sede nel nostro Paese.

Chi è Alessandra Papini e cosa fa attualmente?

Genovese emigrata in pianura per lavorare, 44 anni, moglie, mamma di tre figli e prof di inglese in ruolo nelle scuole superiori statali. 

Yahoo! Italia è nata nel 1998. Tu in che anno sei entrata? 
Nel 1998, qualche mese dopo il lancio del sito italiano. Avevo però già collaborato con Yahoo! nei mesi che hanno preceduto la nascita del sito come traduttrice dei contenuti del sito americano. 

Leggi tutto...

Cronologia Articoli

Feed RSS

feed-image Voci Feed

© 2017 FabMad di Fabrizio Maddalena P.I. 08082900963. Tutti i diritti riservati - Social: Fabrizio Maddalena su Facebook Fabrizio Maddalena su Twitter Fabrizio Maddalena su LinkedIn Fabrizio Maddalena su Google+ - Privacy Policy - Email - Contatti - Omegatheme.com