Facebook: addio EdgeRank, Salve FYI!

EdgeRankÈ ormai di dominio pubblico il fatto che Facebook sia in procinto di modificare il proprio algoritmo di selezione delle notizie, che permette all'utente di avere informazioni dai propri contatti filtrati dal "rumore di fondo" inevitabile su una piattaforma così affollata.

EdgeRank (la cui formula è possibile visionare nell'immagine a sinistra) si appresta quindi ad entrare in pensione in favore di FYI che apporterà numerose novità e permetterà di migliorare il feed di notizie.

Vediamone qualcuna.

  1. 1) Story Bumping: questo è l'aggiornamento che avrà più impatto sui nostri feed di news. Mentre EdgeRank mostra le notizie posizionando le stesse in base alla data di pubblicazione (più recente è la nStory Bumpingotizia e più in alto viene messa), il nuovo algoritmo promette di mostrare le notizie interessanti perl'utenteindipendentemente dalla data di pubblicazione. Esse saranno quindi nuove per l'utente e non nuove in assoluto. Un post potrebbe quindi essere stato inviato molto prima dell'ultimo log-in ma messo in evidenza perché il sistema ha stabilito che l'utente non l'ha ancora visionato.
  2. 2) Last Actor: il nuovo algoritmo terrà traccia degli ultimi 50 contatti con cui l'utente ha interagito (ad esempio guardandone il profilo, le foto, ecc.) presentando più frequentemente i loro aggiornamenti nel news feed per un periodo di tempo limitato.
  3. 3) Chronological by Actor: questa nuova caratteristica sarà meno evidente e non dovrebbe essere implementata immediatamente. In pratica riguarda la capacità di Facebook di mostrare in tempo reale gli aggiornamenti dei propri contatti. Probabilmente sentiremo ancora parlare di questa novità una volta che FYI sarà lanciato.

È molto facile capire cosa ha animato Facebook nella progettazione del nuovo algoritmo: la rilevanza e l'importanza di un contenuto devono determinare la sua evidenziazione. Questo significa che chi si occupa di social marketing dovrà sforzarsi ancora di più a trovare argomenti e contenuti in grado di attirare l'attenzione degli utenti. E, ovviamente, diventa ancora più importante l'interazione con gli stessi, requisito già essenziale per ogni campagna di social marketing che si rispetti, ma che diventerà in futuro ancora più determinante per posizionare decentemente i propri aggiornamenti.

Condividi
FaceBook  Twitter  

Cronologia Articoli

© 2017 FabMad di Fabrizio Maddalena P.I. 08082900963. Tutti i diritti riservati - Social: Fabrizio Maddalena su Facebook Fabrizio Maddalena su Twitter Fabrizio Maddalena su LinkedIn Fabrizio Maddalena su Google+ - Privacy Policy - Email - Contatti - Omegatheme.com