Yahoo Italia: parlano i surfer originali - Maurizio Scalari

Maurizio ScalariSeconda intervista ai surfer originali di Yahoo (la prima a Nica Ventricelli è stata pubblicata qualche settimana fa), quelli che, per intenderci, hanno collaborato attivamente alla nascita di Internet qui in Italia e che, purtroppo, hanno anche visto la chiusura della sede italiana del colosso di Sunnyvale nonché la sua vendita a Verizon.

I surfer erano davvero un mito a Yahoo, occupandosi della selezione e della catalogazione dei siti nella directory del portale. Erano il "cuore editoriale", coloro che mettevano l'utente al centro di tutto e che lavoravano per fargli trovare quello che stava cercando. Prima di Google, infatti, era Yahoo il modo più semplice per esplorare il web e trovare quello che si stava cercando.

Leggi tutto...

Yahoo Italia: parlano i surfer originali - Nica Ventricelli

Yahoo! ItaliaAlla fine, dopo anni e anni di annunci, rinvii e rilanci, la cosa è fatta: Yahoo, la prima vera Internet company della storia, è stata venduta a Verizon per la cifra "irrisoria" di 4.8 miliardi di dollari. Quello che non tutti sanno è che, quasi contemporaneamente, la sede italiana del colosso di Sunnyvale è stata chiusa, dopo diciotto anni di onorata carriera. Una buona parte dei professionisti italiani del Web è passata dagli uffici di Yahoo Italia che si occupavano non solo della raccolta pubblicitaria, ma anche dell'area editoriale del portale.

Prendendo spunto dall'articolo del New York Times che è andato a scovare i primi surfer di Yahoo (coloro cioè che avevano il compito di inserire i siti nella ormai mitica directory), ho pensato che sarebbe stato carino fare una cosa simile anche qui in Italia facendo qualche domanda a chi ha contribuito a creare la filiale locale e, di fatto, a dare un contributo fondamentale allo sviluppo di Internet in Italia. Certo, il mio blog non è il New York Times, ma…questa è un'altra storia…

Cominciamo con Nica Ventricelli, che è entrata in Yahoo Italia proprio nel 1998, anno in cui da Sunnyvale decidono di aprire una succursale nel bel Paese. Possiamo quindi dire che Nica ha partecipato alla creazione dell'ufficio locale di Yahoo quando questo era praticamente una start up e il numero dei dipendenti era inferiore a dieci…

Leggi tutto...

Cronologia Articoli

Feed RSS

feed-image Voci Feed

© 2017 FabMad di Fabrizio Maddalena P.I. 08082900963. Tutti i diritti riservati - Social: Fabrizio Maddalena su Facebook Fabrizio Maddalena su Twitter Fabrizio Maddalena su LinkedIn Fabrizio Maddalena su Google+ - Privacy Policy - Email - Contatti - Omegatheme.com